Carta di Comunità del Forlì °

CARTA DELLA COMUNITA' M.A.S.C.I. FORLI' 6

La Comunità M.A.S.C.I. Forlì 6, fondata nel 1988, formata da un gruppo di genitori di ragazzi scout appartenenti all' A.G.E.S.C.I., si è costituita presso la Parrocchia "Regina Pacis" in Forlì.

La Comunità M.A.S.C.I. Forlì 6 porta questo nome perché è nata con l ' impegno di servizio al gruppo A.G.E.S.C.I. FO 6. pur essendo la prima Comunità M.A.S.C.I. sorta nella diocesi di Forlì-Bertinoro .

Art. 1

La comunità aderisce espressamente ed integralmente allo "Statuto Nazionale ", al "Patto Comunitario" , al "Regolamento del M.A.S.C.I." e al "regolamento" interno in vigore a tutt'oggi 9 giugno 1996.

La Comunità è formata da adulti che si impegnano individualmente a testimoniare nell'ambito della famiglia, del lavoro e della società i valori dello scautismo e della scelta cristiana.

La Comunità è un insieme di persone legate da sincera fraternità: sono animate da spirito di servizio e rispettano il Creato e le Creature.

La Comunità è il luogo d'incontro dove tutti i componenti si sentono coinvolti, mettono in comune le proprie esperienze, offrono e ricevono comprensioni e collaborazioni.

Art. 2

2.1 - Fanno parte attiva delle Comunità tutti gli adulti che si impegnano a vivere lo spirito dello scautismo attraverso la Promessa.

Si stabilisce di dedicare almeno una volta all'anno un momento di riflessione sulla Promessa e il rinnovo della stessa.

2.2 - Il M.A.S.C.I. Forlì 6 prevede, nel proprio programma annuale, la trattazione dei seguenti temi: catechesi, educazione permanente , impegno attivo all'interno della Parrocchia, servizio continuativo e imprese.

2.3 - Il M.A.S.C.I. Forlì 6 intende creare e mantenere rapporti di interscambio con gruppi, associazioni e movimenti che operano si nell' ambito parrocchiale e diocesano, sia in quello cittadino, regionale e/o nazionale.

2.4 - Nello spirito e nello stile scout, nei momenti ufficiali di servizio e nelle uscite, la Comunità decide di adottare l'uniforme prevista dal Regolamento Nazionale del M.A.S.C.I..

2.5 - Un Magister, un vice-Magister, un' Assistente Ecclesiastico e due soci effettivi formano il "Magistero", il quale accetta e svolge le sue funzioni di animazione delle Comunità in spirito di servizio.

Categorie: